Bandiera Argentina

Argentina in Italia > Eventi e manifestazioni

Per informazioni e richieste info@argentinaonline.it  
  A R G E N T I N A ...  
u n a  t e r r a  d i 
s e n s a z i o n i 
 GUIDE TURISTICHE
 Come arrivare
 Turismo specializzato
 RENT A CAR
 ALLOGGIO
  Alberghi
 Parchi e riserve
 Le città
 Argentina News
 Argentina in Italia
 Home page


Parma - Mi Buenos Aires Querido




Lunedì 31 Maggio 2010 ore 21:00

Lunedì 31 Maggio 2010 ore 21:00
Teatro Regio di Parma (PR)

Mi Buenos Aires Querido
di Luis Bacalov e Carlos Sessano

Regia di Carlos Branca

A cura dell'Associazione Culturale "Mas Que Tango" (PR) -  www.masquetango.it



I Musicisti:
Luis Bacalov_______Pianoforte
Daniel Bacalov_____ Percussioni
Elio Tatti__________Contrabbasso
Giovanni Iorio______Bandoneón

I Ballerini di Tango:
Roberto Herrera con Silvana Capra
Osvaldo Roldan con Anna Maria Ferrara

Le Coreografie di Tango:
Osvaldo Roldan
Roberto Herrera

I Ballerini:
Davide Sportelli
Ivan Truol

Le Coreografie:
Anna Paola Bacalov

Gli Attori :
Nadia Ferrero
Matteo Belli

I Cantanti:
Laura Lahera
Ruben Peloni

La Direzione Musicale:
Luis Bacalov

La Regia:
Carlos Branca


Il compositore argentino Premio Oscar Luis Bacalov e  Carlos Sessano

portano in scena Mi Buenos Aires Querido.
Un originale spettacolo multimediale, un?opera ?totale?  di sicuro impatto emotivo

che intreccia al tessuto musicale i linguaggi più diversi: la
poesia, il teatro, le arti visuali, Il cinema e ovviamente la danza - dal tango,

rappresentato  da due coppie tra le migliori del mondo, alla contemporanea.

La magia delle note trasforma il palco nel salone da ballo di una milonga:

il pianoforte del M° Bacalov seduce i ballerini, Li soggioga
mentre il bandoneon di Gianni Iorio li invita a raccontare di sé e dei mille personaggi

che popolano i vicoli della metropoli argentina. 

Il fondale, lo schermo alle spalle dei musicisti, s’illumina di volti, colori e parole,

diventando una caleidoscopica finestra aperta su un mondo umorale e
fiabesco.  Mi Buenos Aires Querido è un lungo racconto popolare costruito

sul progressivo comporsi di suggestioni,  rapide visioni che si rincorrono e
compenetrano sulla ribalta. 

E’ così che l’universo multiforme delle strade polverose di Buenos Aires

prende vita sul palco. Dinanzi agli occhi del pubblico sfila un campionario

di varia umanità: poeti e prostitute, femmes fatales e bari, artisti e barcaioli,

prepotenti e pavidi, pugnali, carte da
gioco e sguardi di passione. La narrazione prosegue sostenuta dal testo teatrale

che segue il formarsi di una cultura urbana, multi-culturale,  

in maniera diretta ma ironica, tra cronaca e poesia, sogno e disincanto,

sempre in perfetto stile porteño. Al ballo è affidato il compito di accompagnare e
sottolineare la narrazione seguendo l’evoluzione del tango attraverso

gli anni e gli stili. Tango argentino rappresentato da due coppie del panorama
internazionale: Roberto Herrera,  riconosciuto essere tra i migliori ballerini

di tutti i tempi, con Silvana Capra, e Osvaldo Roldan, interprete
magistrale  di questo ballo popolare, con Anna Maria Ferrara. Fino

al suo confluire nella danza contemporanea che vuole svelare al pubblico la legge
del pugnale portando in scena un duello  all'ultimo sangue codificato nel ballo.

Il racconto per immagini,  foto di repertorio e sequenze tratte dal
grande cinema, completa  l’incantesimo capace di coinvolgere e trasmettere

quel  sentimento di nostàlgia, linfa agrodolce di cui lo spettacolo si nutre
per l’intero suo percorso.


PREVENDITA DAL 7 MAGGIO:
Prevendita Teatro Regio: 0521 03.93.99 via Garibaldi,16/A Parma
On line : www.teatroregioparma.org
Altra: Music Mille 0521 29.05.55 viale dei Mille 88, Parma.



Con il patrocinio istituzionale dell'Ambasciata
Argentina in Italia nell'ambito del Bicentenario Argentino

Con il patrocinio e co-organizzazione del Comune di Parma.

Con il contributo di  Gazzetta di Parma

Inviate commenti a: webmaster@argentinaonline.it
|Partire: come, quando e con chi |Dove andare e cosa fare | Reportage | Itinerari suggeriti |
(c) 2000. ArgentinaOnline (Tutti i diritti riservati)
ARGENTINA: QUANDO LA NATURA DIVENTA SPETTACOLO... ARGENTINA NATURALMENTE